Bojarka, Ucraina.

La prima tappa del nostro viaggio con Ai.Bi., nel 2006, è stata l’Ucraina.

Un paese vicino ma culturalmente e socialmente lontano: dalla rottura del blocco sovietico al disastro di Chernobyl, il Paese ha dovuto affrontare momenti di isi che hanno pesato sulla sua popolazione. Migliaia di bambini, ancora oggi, crescono nel grigiore degli internat, e non riescono nemmeno più a desiderare altro.

A loro abbiamo voluto restituire la capacità di sognare, provando a realizzare, uno ad uno, i piccoli desideri che riuscivano ad esprimere: una ludoteca, laboratori creativi, un laboratorio teatrale, corsi di inglese, un campo da calcio per i bambini e corsi di danza per le bambine.